The Abbey Road, Beatles tribute

Mercoledì 14 Agosto presso l'Anfiteatro Villa Comunale
12 Agosto 2013

Gli Abbey Road nascono nel 2006 grazie all'incontro di quattro giovanissimi ragazzi che, animati dalla medesima voglia di suonare e di divertirsi, hanno l'intento di riproporre i brani e lo scenario di una delle band che più ha caratterizzato il ventesimo secolo: i Beatles.

I giovani musicisti si sono fatti strada calcando i palchi dei locali più prestigiosi delle regioni italiane e facendosi conoscere da Nord a Sud attraverso le loro esibizioni nelle migliori piazze d'Italia. Difatti, oltre alla costante presenza live del gruppo nei più importanti club e manifestazioni italiane, la band ha avuto diverse volte l'onore di presentare e introdurre diversi artisti di fama nazionale che, oltretutto, hanno trovato calda e coinvolgente l'esibizione dei quattro "baronetti italiani".

Nel 2007, a Roma,  sotto l'ausilio del Beatlesiano più famoso d'Italia Rolando Giambelli, vengono accolti nella capitale, per un tributo ai 40 anni di "Sergeant Pepper's Lonely Hearts Club Band" (storico album dei Beatles), esibendosi al Teatro Adriano, nel centro della città; lì, 42 anni prima, si esibirono sullo stesso palco proprio i Beatles, per un concerto di circa mezzora, unica data in Italia nella storia della band Inglese; gli Abbey Road in quell'occasione vennero riconosciuti quale Tribute Band più giovane d'Italia.

Nel 2008 si classificano primi come tribute band dei Beatles al festival Nazionale delle Tribute Band italiane, tenutosi a Bari nel Giugno dello stesso anno.

Nel 2009 partecipano con successo al talent Show "X Factor" , sicuri di una loro coinvolgente esecuzione vocale dei brani dei Beatles e di altri autori italiani; negli studi televisivi hanno il piacere di conoscere personaggi importanti del mondo della musica quali Mara Maionchi, nota produttrice discografica, Morgan, cantautore dei Bluvertigo, Claudia Mori, attrice cantante e moglie di Adriano Celentano, e Francesco Facchinetti, figlio del noto Roby dei Pooh.

Nel 2011, per un esclusiva Rai Cinema e 01 Distribution, si esibiscono a Milano, nello storico edificio del "Mondadori Multicenter", ex "Messaggerie Musicali", alle spalle del Duomo, per la presentazione del film sull'adolescenza di John Lennon "Nowhere Boy"; unico gruppo a presentare ufficialmente all'intero paese tale avvenimento.

 

GLI OBIETTIVI

Con un repertorio che affonda le radici nei primi anni del vero beat inglese di "She loves you" e "Twist & Shout",attraversa gli anni psichedelici di "Strawberry Fields Forever" e "All You Need Is Love", e termina con il periodo più profondo e vicino a noi di "Get Back" e "Let it be", l'obiettivo è quello di proporre uno spettacolo inedito, genuino e piacevole. Indescrivibile l'emozione che si prova ascoltando il suono caldo e il più possibile vicino a quello originale delle loro chitarre Rickenbacker ,Gretsch, Epiphone e Fender, del loro basso Hofner e della loro batteria Ludwig,il tutto completato dagli abiti di scena che il quartetto propone a seconda delle situazioni: Ed Sullivan Show, Shea Stadium, Anni Psichedelici, Abbey Road e Casual anni '70.

Le movenze particolari, il tipico caschetto, gli sitvaletti modello "Cavern" completano lo spettacolo che ogni volta coinvolge centinaia di spettatori, tra cui i più giovani, investiti dalla sana esperienza musicale dei Beatles, e i più grandi, che possono ricordare i bei tempi passati davanti a un giradischi canticchiando, chissà, le frasi stonate del "gruppetto" che ha cambiato la storia della musica.

 

BAND:

FILIPPO D’ANGELO (JOHN): Voce, Chitarra, Armonica, Tastiere
TEODOSIO GENTILE (PAUL): Voce, Basso, Tastiere
MARCELLO MILANO (GEORGE): Voce, Chitarra
ROBERTO RICCIARDI (RINGO): Voce, Batteria