Aspettando Mediterre - ''La grande foresta''

L'appuntamento è per domenica 8 gennaio presso le Scuole Elementari
5 Gennaio 2012
Aspettando Mediterre
Aspettando Mediterre

Ai nastri di partenza il calendario di eventi e convegni di 'Aspettando Mediterre' nel Parco Nazionale del Gargano: prossima tappa domenica 8 gennaio alle ore 19.00 con lo spettacolo per bambini 'LA GRANDE FORESTA' portato in scena dalla Coop. Thalassia. L'appuntamento è a Mattinata al plesso della Scuola Elementare - Località Coppa della Madonna.

L’ingresso è libero e gratuito. Ad accogliere gli spettatori ci sarà il Commissario del Parco Naz. del Gargano, Avv. Stefano Pecorella.

 

LO SPETTACOLO

In un piccolo paese senza nome un bambino cresce tra scuola, casa e un grande bosco. Il bambino va a scuola a piedi, corre, non vuole aspettare: vuole crescere e diventare un cacciatore, come suo nonno. Suo nonno invece gli impone la lentezza, la scoperta del bosco e delle sue regole, di un mondo che si sta estinguendo, ma che – per chi lo sa guardare con pazienza – è immensamente più bello di quello che stiamo costruendo.

Dopo Storia d'amore e alberi Francesco Niccolini e Luigi D'Elia provano a raccontare un secondo angolo dimenticato di mondo: questa volta non è più un'arida montagna francese dove un uomo pianta alberi, ma un villaggio in un qualunque sud d'Italia, dove gli alberi scompaiono e – con loro – anche chi li abita, uomini e lupi.

Parco Nazionale del Gargano