Premio Ambiente Faraglioni di Puglia

La prima serata si terrà il 1° agosto sul piazzale di Santa Maria della Luce e avrà come sfondo la piana di ulivi di Mattinata
4 Luglio 2011
Senza didascalia

In via di definizione il cartellone degli eventi. Ma già si conosce la data del Premio Ambiente Faraglioni di Puglia, oramai giunto alla decima edizione e divenuto uno degli eventi più importanti dell'estate pugliese. Si terrà la sera del primo agosto sul piazzale di Santa Maria della Luce e avrà come sfondo la piana di ulivi di Mattinata.

Dopo la parentesi dell’anno scorso, quando il Premio si tenne nella darsena del porticciolo turistico, si torna alla tradizionale location, che permetterà un piu’ grande e comodo afflusso di persone. Da contorno al premio destinato a chi si è speso per la salvaguardia dell’ambiente faranno artisti di prim’ordine, tra cui Beppe Barra. Per il restante cartellone degli eventi estivi che l’Amministrazione comunale anche quest’anno vuole offrire ai propri cittadini e agli ospiti che visiteranno il territorio mattinatese bisognerà aspettare qualche giorno: “Offriremo una vasta gamma di spettacoli, dalla musica popolare a quella leggera passando per quella più moderna, tradizionale e pop - spiega Lucio Roberto Prencipe, Sindaco di Mattinata - passando per il teatro con compagnie sia locali che di respiro nazionale, esilaranti spettacoli di cabaret, una folta rassegna cinematografica”.

Quest’anno il Comune si è inteso avvalere dell’esperienza di due importanti associazioni culturali del territorio, Ethnica e Genziana, affidando loro il coordinamento dell’intero cartellone. Si farà in modo di coinvolgere le aziende private che vorranno investire nella cultura e nelle iniziative estive del paese. “Crediamo che la sinergia tra pubblico e privato, sottolinea Giuseppe Aulisa, Consigliere comunale con la delega alla cultura, le professionalità messe in campo, la divulgazione della cultura come forma di investimento per la crescita di una società, siano il modo migliore per affrontare la crisi economica. Per questo motivo abbiamo deciso di chiedere all’intera cittadinanza, attraverso un vero e proprio sondaggio su internet, il titolo da dare al cartellone estivo”.

 

Francesco Bisceglia