12° edizione del ''Gran falò di San Giuseppe''

Venerdì 18 marzo tutti intorno al gran falò, con zeppole musica e liturgie sacre
18 Marzo 2011
12° edizione del 'Gran falò di San Giuseppe'
12° edizione del 'Gran falò di San Giuseppe'

A marzo torna l'appuntamento con i festeggiamenti in onore del Santo protettore della Chiesa universale: San Giuseppe, su iniziativa dell'associazione giovanile “Oasis” e con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, Regione Puglia, Provincia di Foggia, Parco Nazionale del Gargano e il Consorzio “Gargano Incoming”.

Si parte venerdì 18 marzo, giorno della vigilia, con gli spari di mortaretti che nelle prime ore del mattino si faranno sentire fragorosi come sempre. Alle 18.00 celebrazione della Santa Messa nella Parrocchia di Santa Maria della Luce, cui seguirà l’accensione e la Benedizione del tradizionale Gran Falò di San Giuseppe.

Alle 19.45 apertura degli stand gastronomici, con i piatti tipici di Mattinata e del Gargano e l’immancabile presenza della “Zeppola” di San Giuseppe, gustoso dolce della tradizione ricoperto da crema pasticciera. La serata sarà animata dai canti tradizionali del gruppo “Folk Farina e Festa” di San Marco in Lamis e si concluderà con un meraviglioso Spettacolo Pirotecnico eseguito e diretto dalla Ditta “Presutto & Florio” di San Severo.

Nella giornata di sabato 19 marzo, Solennità Liturgica di San Giuseppe, con la Santa Messa alle ore 18.00, presieduta dal parroco del paese Don Francesco La Torre nella Chiesa Santa Maria della Luce. Infine alle ore 19.30 in Piazza Aldo Moro “Gonfiabilandia” animazione e festa per i più piccoli con zucchero filato, balli di gruppo e tanto divertimento per una serata dedicata a tutti i bambini del paese in conclusione della tradizionale Festa di San Giuseppe.

Questa ricorrenza,  un tempo riconosciuta sui calendari come festa nazionale, è per Mattinata un vero è proprio ritrovo intorno al Falò non solo per i bambini, ma anche per gli  adulti, che non perderanno sicuramente occasione di dimostrare la loro devozione al Santo. Gli stand gastronomici, la musica, l’atmosfera e lo scoppiettare del falò rendono ogni anno quest'antica e importante festa popolare un punto d'incontro della comunità mattinatese e della sua voglia di socializzare, divertendosi.

Inutile sottolineare che anche quest'anno il ricavato sarà devoluto in beneficienza, per soddisfare i numerosi progetti di solidarietà che il circolo Oasis sostiene.

 

Foto