La Luce di Betlemme illuminerà la Processione del Bambinello

Domenica 20 dicembre si svolgerà l’annuale processione che accompagnerà Gesù Bambino nella capanna
18 Dicembre 2009
Comunità Scout dell’AGESCI Mattinata 1
Comunità Scout dell’AGESCI Mattinata 1

Domenica 20 dicembre alle ore 18.45, al termine della Santa Messa, dal piazzale della Chiesa parrocchiale di Santa Maria della Luce, muoverà l’annuale processione, guidata dal parroco don Francesco La Torre che accompagnerà Gesù Bambino in Piazza Aldo Moro per essere sistemato nella capanna – presepio allestita, come ogni anno, a cura del Capo Scout Tommaso Corrado.

Lungo il tragitto l’icona del Bambinello Gesù sarà preceduta da un Lume al cui interno arde la Luce di Betlemme così detta perché proviene proprio da questa città della Palestina. Infatti nella Chiesa della Natività, edificata sul luogo dove 2000 anni fa vide la Luce il Cristo venuto a salvare il mondo, una lampada ad olio arde perennemente e illumina il posto dove, secondo una antica tradizione, era sistemata la povera mangiatoia.

Questa Luce viene proprio da Betlemme dove alcuni giorni addietro è stata attinta per essere portata, attraverso le regioni Balcaniche, fino in Austria. Dall’Austria ha raggiunto la città di Trieste e da qui sabato 12 dicembre sono partiti 5 treni diretti in altrettante città Italiane: un treno ha raggiunto Genova e di qui, via mare, Cagliari; un altro ha raggiunto Torino, un altro Lecce, un altro Palermo e un altro Livorno. Questa è ormai una tradizione che si deve all’iniziativa degli Scout Austriaci che nel Natale 1986 riuscirono a portare la Luce dalla Palestina, martoriata dalla guerra, fino a Vienna. A partire dal 1993 la Luce ha raggiunto Trieste e da qui con la collaborazione delle Ferrovie Italiane, anno dopo anno è stata irradiata in tutte le regioni italiane. Oggi raggiunge la maggior parte delle nazioni Europee. La Luce di Betlemme è la Luce della Pace. Essa non ha solo un significato religioso, ma traduce in se molti valori civili, etici, morali accettati anche da chi non pensa di condividere una Fede.

Da qualche anno ormai gli scout di Mattinata si fanno carico di questa iniziativa e domenica scorsa 14 dicembre hanno accolto alle ore 5,30 del mattino la Luce nella Stazione di Foggia, in un attimo di sosta del Treno proveniente da Trieste in direzione Lecce. Poche ore dopo, nel corso della Celebrazione Eucaristica, questa Lampada è stata offerta all’Altare a beneficio dell’intera comunità parrocchiale e cittadina. Chiunque lo vorrà, portando un lumino o una candela, potrà accenderla dalla Luce che arde in Chiesa e, a partire da domenica sera, anche nella capanna del Presepio in Piazza Aldo Moro.

La Comunità Scout dell’AGESCI Mattinata 1 è impegnata in quest’opera e invita chiunque lo volesse a portare la Luce a quanta più gente possibile, perché Essa illumini le menti e riscaldi e alimenti i cuori spesso spenti, freddi e inariditi dal male che ci circonda. Entri la Luce di Betlemme nelle case, nelle famiglie mattinatesi, nei posti di lavoro, nei luoghi della Politica, nelle Scuole, nelle Associazioni, nelle Comunità di qualsiasi genere, come messaggera di Pace, quella stessa Pace annunciata sulla Terra 2000 anni fa a tutti gli Uomini di Buona Volontà.

Fonte: Antonio Latino
Capo gruppo AGESCI Mattinata 1