Grazie a tutti da Città del Capo

Un saluto alla comunità mattinatese da Padre Michele De Salvia
22 Settembre 2008
Padre Michele De Salvia, giovane missionario mattinatese
Padre Michele De Salvia, giovane missionario mattinatese
Pubblichiamo di seguito il messaggio che Padre Michele De Salvia, scalabriniano in missione a Citt· del Capo (Sud Africa), rivolge a tutta la comunità per il sostegno spirituale ed economico verso i bisognosi.

Carissimi amici di Mattinata, dopo le vacanze estive trascorse ad agosto in famiglia, sono tornato in Sud Africa nella mia parocchia e missione scalabriniana. Scrivo questa breve nota di ringraziamento a tutti coloro che mostrano interesse e sostengono spiritualmente cosi' come anche economicamente i nostri progetti verso i migranti, rifugiati e bisognosi che frequentano la nostra missione.

Voglio ringraziare il parroco Don Francesco La Torre, gli animatori, bambini e genitori dell'oratorio Pier Giorgio Frassati, i bambini della 5° C e 5° D e altre famiglie e amici che hanno contribuito con offerte verso l'orfanotrofio e altri progetti da noi realizzati qui a Citt· del Capo. Il carisma scalabriniano ci porta a lavorare in modo particolare con i migranti ed in particolare qui con i rifugiati provenienti da altri paesi africani. Non c'è paese al mondo che non sia toccato dalla piaga dell'emigrazione per motivi economici, politici o sociali, per cui questa realtà è molto attuale. Si dice che l'aiuto di ciascuno è come una goccia nell'oceano. Ringrazio tutti voi per la ìgocciaî con cui, tramite me e il lavoro missionario scalabriniano, avete contribuito ad arricchire questo oceano. Vi chiedo un ricordo nella preghiera. Affido a nostra Madre Maria i progetti e le opere che voi e noi portiamo avanti per il bene nostro e della comunità.

Cordiali e affettuosi saluti P. Michele de Salvia, cs
La Redazione