Dopo 12 anni torna il volley maschile a Mattinata

Un trittico di allenatori alla guida dell'Asd Pentagono
2 Novembre 2007
Senza didascalia
Dopo 12 anni torna la pallavolo maschile nel centro garganico. Gli appassionati mattinatesi del volley maschile potranno riassaporare le emozioni provate in passato con la squadra dell'Asd Pentagono di mister Antonio Gentile, promossa al campionato nazionale di serie C nel 1995.

L'esperienza sportiva terminò con quello storico successo a causa della mancanza di una struttura idonea per disputare gli incontri di serie C. Sabato 3 novembre alle 19 presso il Palazzetto ìPapa Giovanni Paolo IIî, si disputerà la prima giornata del campionato provinciale di prima divisione, i ragazzi dell'Asd Pentagono, allenati da Mimmo Ciuffreda e Michele Minuti, si cimenteranno subito in un difficilissimo incontro contro la Polisportiva Itis Di Maggio di San Giovanni Rotondo. La formazione sangiovannese nello scorso campionato ha sfiorato, per un solo punto, la promozione in serie D, quindi si preannuncia un incontro irto di difficoltà per i nostri ragazzi.

´L'attuale squadra avrà un lungo ìtraining on jobîª sottolinea Mimmo Ciuffreda ´pertanto l'avvio di campionato sarà altalenante ma non disperiamo, il problema maggiore incontrato è quello relativo alla ricezione, mentre meno difficoltà si sono riscontrate per il muro e per l'attacco dove le doti fisiche del parco giocatori risalteranno maggiormenteª.

Lo staff tecnico si è dato una struttura tipo Nba (ovviamente ispirata al modello, ma senza le strumentazioni e le risorse deli club americani) con una divisione delle varie aree dei fondamentali, Michele Minuti responsabile ricezione ed attacco, il capitano Michele Biscegliasarà il responsabile dei palleggiatori, mentre Mimmo Ciuffreda avrà la supervisione dell'intero sistema e si occuperà della fase tecnico tattica di preparazione delle gare.

Il parco giocatori, costituito dal 70% di ragazzi senza esperienze agonistiche nel volley, ma con doti fisiche di primo ordine e con margini di miglioramento elevati, ha dimostrato nella fase della preparazione una elevata dedizione alla squadra. Non si pongono obbiettivi particolari per il campionato 2007/08, l'aspetto fondamentale sarà la crescita tecnica ed agonistica dei nuovi giocatori grazie all'esperienza dei giocatori più navigati. E per far questo c'è bisogno di molta attenzione verso i ragazzi e di molta pazienza per attendere i traguardi che faranno del gruppo una grande sorpresa.
Francesco Bisceglia